Cosa è successo all’ENAC

Dal 10 luglio il sito dell’ENAC non è più raggiungibile, una scritta “Sito in Manutenzione” campeggia a centro pagina mentre le testate editoriali cercano di capire cosa sia successo. Facciamo assieme il punto della situazione per quanto possibile.

Ecco come si presenta il sito dell’ENAC il giorno 16 luglio 2020

Tutto è iniziato il 10 luglio quando il sito ha assunto lo stesso aspetto riportato in foto. Le testate editoriali si sono alternate nel dare una spiegazione a quanto sta accadendo all’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile.

da giorni i dipendenti dell’Enac non riuscirebbero più a utilizzare la posta elettronica e gli archivi digitali con tutte le informazioni sui nomi dei passeggeri che hanno volato tra Italia e resto del mondo negli ultimi anni. Bloccato anche tutto il sistema che riguarda i droni, con l’impossibilità di conseguire l’attestato online per pilotarli e il regolamento attualmente in vigore. L’attacco hacker per ora non sarebbe stato rivendicato.

Fonte: Il Messaggero

A dire la verità i quotidiani parlano di “attacco hacker” e di mancata rivendicazione ma nel caso di un ransomware sarebbe molto più probabile supporre la contrazione dell’infezione mediante posta elettronica ordinaria per mancato intervento dei sistemi di protezione (sappiamo che molti ransomware sono “invisibili” agli antivirus). Poiché in queste situazioni è facile lasciarsi andare ad ipotesi e congetture, si ritiene più opportuno mantenere un profilo oggettivo basato sulle informazioni pubblicate.

I dati, secondo quanto riportato da alcune testate editoriali, non sarebbero stati persi grazie ai sistemi di backup, rimane da determinare come mai dopo sei giorni di inattività, il sito non sia tornato ancora online.

L’Enac ha già presentato una denuncia alla Procura della Repubblica e al Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche e ha tempestivamente messo in atto tutti gli interventi tecnici necessari a ripristinare, nel minor tempo possibile, la piena operatività dei sistemi e delle infrastrutture informatiche dell’Ente[…]Si evidenzia, inoltre, che il sistema di gestione della documentazione classificata NatoUEO gira su un sistema separato che non è in rete e non è stato oggetto di attacco.

Fonte: RaiNews

Di seguito si riporta un grafico per la rappresentazione del periodo di offline del sito internet dell’ENAC.

Aggiornamento del 17/07/2020

Il sito dell’Enac alle ore 17:18 del 17/07/2020 risulta quasi completamente ripristinato, ad eccezione di alcune aree tematiche come, ad esempio, la sezione “Comunicati stampa” che risultano ancora con la scritta “Sito in manutenzione”. Altre aree, ugualmente non raggiungibili, espongo l’IP privato del del server 192.168.104.xx

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.