Anonymous in difesa dell’Amazzonia

Nella giornata di oggi, sull’account Twitter di Anonymous Italia, è stato diffuso un tweet dedicato ad un databreach della polizia brasiliana dello stato di Amapa e legato alla condizione della foresta amazzonica. Facciamo chiarezza.

Leggi tuttoAnonymous in difesa dell’Amazzonia

Un autunno difficile: tra ransomware e hacker

Ben tornati dall’estate, molti di noi sono partiti nella prima parte e molti altri sono tornati da poche ore o stanno tornando proprio in questi giorni. La pausa estiva, che ha visto uno stop di molte attività malevole, non ha risparmiato gli Stati Uniti e quanto successo (e che sto per raccontare) merita di fare una riflessione sul futuro.

Leggi tuttoUn autunno difficile: tra ransomware e hacker

Nexi: timori di data breach

Nella giornata di ieri (30 luglio 2019) si è sparsa una notizia in merito all’ipotesi che la Nexi, colosso dei pagamenti digitali, avesse subito un data-breach da parte di hacker. L’ipotesi, mai confermata dall’azienda, ha dei connotati piuttosto interessati che cercheremo di analizzare.

Leggi tuttoNexi: timori di data breach

Data breach in ambito sanitario

Quali potrebbero essere le conseguenze di un data breach su dati sanitari all’interno di una struttura ospedaliera? Tre scenari per descrivere i rischi più comuni e spesso trascurati a cui va incontro l’infrastruttura IT ma anche il paziente. Questo articolo è stato pubblicato da Agenda Digitale ed è anche reperibile a questo link.

Leggi tuttoData breach in ambito sanitario

Il Cybersecurity Act e le nuove sfide del Mercato Unico Digitale

Il 13 settembre 2017, nel discorso annuale sullo stato dell’Unione, il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker aveva dichiarato: “Nel corso degli ultimi tre anni abbiamo fatto passi avanti nel preservare l’incolumità dei cittadini europei online. Ma l’Europa non è ancora ben attrezzata per difendersi dai ciberattacchi. Per aiutarci a difenderci, la Commissione propone oggi nuovi strumenti, tra cui un’agenzia europea per la cibersicurezza“.

Leggi tuttoIl Cybersecurity Act e le nuove sfide del Mercato Unico Digitale

I siti web in ambito sanitario

Solo nel 2018 gli attacchi hacker compiuti in Italia da gruppi esclusivamente italiani sono stati novantanove. Il 100% di questi attacchi è stato rivolto a siti web di varia natura: aziende private, pubbliche amministrazioni centrali e periferiche. Novantanove attacchi perfettamente riusciti grazie, essenzialmente, ad una scarsa capacità di stimare i rischi e tarare il giusto livello di sicurezza informatica.

Leggi tuttoI siti web in ambito sanitario