Hacking Team infettava i clienti dopo averli distratti per una demo

Ed è questo che si legge in una mail di riepilogo di Lorenzo Invernizzi, di Hacking Team. Una mail dai caratteri decisamente poco etici che è stata rilasciata su Wiki Leaks e che, diciamoci la verità, fa discutere. UEFI infection: the “UEFI part” worked good and the BIOS got infected (as far as we could … Leggi tuttoHacking Team infettava i clienti dopo averli distratti per una demo

Hacking Team: Flash è corrotto ma si sapeva dal 2014

Qualche minuto fa un collega mi ha gentilmente avvertito che il prodotto di Hacking Team è in grado di installarsi su qualsiasi sistema sfruttando Adobe Flash. Vediamo perché, e come difendersi anche se queste informazioni sono vecchie di oltre un anno. Ebbene sì…

Leggi tuttoHacking Team: Flash è corrotto ma si sapeva dal 2014

Lo scandalo Hacking Team, Aruba e Carabinieri, tanto fumo per nulla.

 

Hacking Team, su richiesta dei ROS dei Carabinieri, ha collaborato con ARUBA alla “frode” di alcuni indirizzi IP che appartenevano ad un importante provider internazionale: Santrex, impossessandosi di tali indirizzi illecitamente, mediante una forzatura del BGP (Border Gateway Protocol). Tale protocollo, come spiegato da Wikipedia, è

usato per connettere tra loro più router che appartengono a sistemi autonomi (Autonomous System, AS) distinti e che vengono chiamati router gateway o router di bordo/confine. È quindi un protocollo di routing inter-AS, nonostante possa essere utilizzato anche tra router appartenenti allo stesso AS (nel qual caso è indicato con il nome di iBGP, Interior Border Gateway Protocol), o tra router connessi tramite un ulteriore AS che li separa.

Su internet appaiono i primi post di condanna che, a mio personale giudizio, sono piuttosto sciocchi.

Leggi tuttoLo scandalo Hacking Team, Aruba e Carabinieri, tanto fumo per nulla.

Hacking Team: l’alba di un nuovo giorno…infernale

Abbiamo perso la capacità di controllare chi utilizza la nostra tecnologia. Terroristi, estorsori ed altri possono implementarla a volontà. Crediamo sia una situazione estremamente pericolosa, è oramai evidente che esiste una grave minaccia.

Questo viene riportato in un articolo di Tom’s Hardware, a fronte di una tecnologia mantenuta all’interno di una società di sicurezza e intelligence informatica dove le password, in parole povere, quasi non esistevano.

Leggi tuttoHacking Team: l’alba di un nuovo giorno…infernale