La rimonta di Facebook e l’inadeguatezza dei membri del Congresso

Facebook: foto di Zuckerberg dal dietro

Oggi una testata editoriale intitolava “Per 10 ore davanti al Congresso Usa, ma ora Zuckerberg è più ricco di 3 miliardi” ed è da giorni che si parla della bravura del CEO di Facebook. Ma è davvero tutto merito suo? Forse no…

Leggi tuttoLa rimonta di Facebook e l’inadeguatezza dei membri del Congresso

Diritto all’oblio: cosa cambia nel nuovo regolamento 679/2016

Diritto all'oblio

Il nuovo regolamento 679/2016 in merito al trattamento dei dati personali, ha creato molte novità tra cui, sicuramente, quella riguardante la nuova figura del DPO (Data Protection Officer). Eppure con questo nuovo regolamento viene ribadito e rafforzato il concetto di diritto all’oblio, ma è davvero possibile ottenerlo?

Leggi tuttoDiritto all’oblio: cosa cambia nel nuovo regolamento 679/2016

Domotica #03: la scelta del software

Uno dei componenti fondamentali per la gestione dei sensori dedicati alla domotica è la scelta del software che li amministra. Parliamo di quell’applicativo che si prenderà in carico di darci la possibilità, ad esempio, di configurare i parametri di funzionamento di ogni singolo sensore, di leggerne i dati o di programmare azioni personalizzate.

Leggi tuttoDomotica #03: la scelta del software

Domotica #02: un sistema di allarme differente

Oggi vorrei parlarvi di un’applicazione della domotica un po’ particolare: la creazione di un sistema di allarme differente, basato su una sensoristica a basso costo basata su protocollo Z-WAVE. Questa soluzione, rispetto una normale soluzione di allarme, basa i suoi punti di forza su una serie di fattori chiave….

Leggi tuttoDomotica #02: un sistema di allarme differente

Cyber Security: negli Stati Uniti la situazione non è poi così tanto rosea

Il 16 marzo la CNBC pubblica un interessante articolo in merito alla cyber security e alla responsabilità personale dei dipendenti governativi sui dati caricati all’interno dei devices o delle informazioni trattate. I risultati non sono molto confortanti.

Leggi tuttoCyber Security: negli Stati Uniti la situazione non è poi così tanto rosea

Domotica #01: cerchiamo di capirci qualcosa

Iniziamo un nuovo viaggio attraverso la domotica, ossia su quelle automazioni informatiche che possono aiutarci a gestire da remoto il controllo di luci, tapparelle, elettrodomestici e così via. La scelta di aprire un capitolo sulla domotica è dovuto al fatto che su Internet non si trova un compendio di informazioni ben fatto e, proprio in questi giorni, mi sto accingendo a sperimentare alcuni dispositivi/tecnologie scoprendo cose molto interessanti.

Leggi tuttoDomotica #01: cerchiamo di capirci qualcosa

Intervista a LulzSecITA su OpPaperStormITA di Anonymous

LulzSecITA mi ha contattato qualche giorno fa per chiedermi se fossi interessato a scrivere dell’opPaperStormITA, ho accettato ma mi sono imposto una condizione: di lasciare che siano loro a rispondere alle domande più comuni, in modo che il messaggio arrivi senza alcuna distorsione…

Leggi tuttoIntervista a LulzSecITA su OpPaperStormITA di Anonymous

LulzSecITA, il MIUR e l’ignoranza italiana:perdonate lo sfogo

L’altro giorno, mentre navigavo su internet, mi è apparsa una notifica che diceva così “LulzSecITA ha iniziato a seguirti”. Forse voi non sapete bene chi sia LulzSecITA e quindi vi invito a fare un giro sul loro Twitter cliccando qui. Però, mentre molti insultano ed offendono soggetti come LulzSecITA, io vi chiedo di fare una cosa diversa…leggete qui.

Leggi tuttoLulzSecITA, il MIUR e l’ignoranza italiana:perdonate lo sfogo

Amazon Locker: ritira i tuoi pacchi negli armadietti delle città

Sapevate che potevate ritirare i pacchi amazon i appositi armadietti distribuiti nelle principali città italiane? Il servizio si chiama Amazon Locker e normalmente è possibile farlo in una fascia oraria compresa tra le 08:00 e le 21:00: basta un codice, vediamo come…

Leggi tuttoAmazon Locker: ritira i tuoi pacchi negli armadietti delle città

Pedofilia in rete: cosa è e come si combatte

Sono stato molto indeciso se scrivere o meno questo articolo. A farmi decidere di parlare di questo tema è stata una coppia di genitori, impensieriti per non aver alcuna conoscenza in merito all’argomento e temendo rischi che per certi versi risultano infondati e per altri, invece, non lo sono affatto. Facciamo una premessa ovvia: in questo articolo non saranno menzionate fonti, modalità di recupero immagini o cose analoghe.

Leggi tuttoPedofilia in rete: cosa è e come si combatte