TECH-PILLS: Creare PDF/A con il MAC

Il PDF/A è uno degli standard più conosciuti nel mondo dei documenti digitali. Questo formato, creato da Adobe oltre dieci anni fa, prevede una modalità dedicata all’archiviazione di lungo periodo. Il formato PDF/A è in parte open ma non completamente e, nonostante software gratuiti ne facciano uso (LibreOffice e derivati), molti prodotti commerciali (la suite Office) non ne prevedono l’implementazione. Il Mac, d’altro canto, avendo la possibilità di generare PDF nativamente, potrebbe adattarsi bene alla generazione del PDF/A ma prima è necessario effettuare alcune “modifiche”.

PDF/A: Cosa occorre

Personalmente io mi sono rifugiato all’interno di un’installazione semi-automatica di Ghostscript che fornirà tutti gli strumenti per creare i PDF/A. Per procedere occorrerà: in sintesi

  1. Installare i componenti da linea di comando di X-Code
  2. Installare Ghostscript tramite Homebrew
  3. Effettuare una conversione

Prima di procedere assicuratevi, quindi, di aver installato correttamente Homebrew. Non ce l’hai? Installalo, è rapido e gratuito. Clicca qui

 

Installare i componenti da linea di comando di X-Code

Aprite il terminale e scrivete questa stringa confermando la successiva richiesta di installazione.

sudo xcode-select –install

Quando l’installazione è terminata, un piccolo messaggio vi darà conferma di questo. Appena riceverete questo messaggio, premete sul tasto di conferma e lanciate questo comando che avrà esecuzione rapida.

sudo xcode-select -switch /

 

HomeBrew: scarichiamo e installiamo Ghostscript

Niente di più semplice se avrete installato HomeBrew. Dal terminale lanciate:

brew install ghostscript

Il sistema inizierà ad effettuare l’installazione. Nel caso ci fossero problemi di privilegi su cartella, provate ad eseguire questo comando che serve a ripristinare tali privilegi per le cartelle usate da HomeBrew.

sudo chown -R $(whoami):admin /usr/local && sudo chmod -R g+rwx /usr/local

Al termine dell’installazione avrete Ghostscript e sarete pronti per generare un PDF. Vediamo come.

Un esempio di PDF/A

Ok, non è semplicissimo ma una volta salvata la stringa vi assicuro che sarà più facile del previsto. Per prima cosa realizzate un file PDF (meglio se di più pagine) e salvatelo sulla scrivania, chiamatelo Partenza.pdf.

Entrate nel terminale, entrate nella directory del Desktop e scrivete quanto segue:

gs -dPDFA -dBATCH -dNOPAUSE -sDEVICE=pdfwrite -sOutputFile=Arrivo.pdf Partenza.pdf

Date INVIO e, se tutto è andato bene, dovreste riuscire a vedere la creazione di un file chiamato Arrivo.pdf et voilà, salvatevi lo script e ripetetelo quando ne avrete bisogno! Quando aprirete il file vi renderete conto del formato PDF/A dall’impossibilità di selezionare il testo contenuto all’interno.

 

Edoardo Limone
A proposito di Edoardo Limone

Ha svolto per 12 anni l'attività di consulente direzionale per le principali amministrazioni centrali del Paese, tra cui: Ministero della Difesa, Ministero di Giustizia ma anche per le principali Direzioni Generali dell'Unione Europea su progetti afferenti iniziative per la gestione di infrastrutture critiche. Consulente di Cyber Security nell'analisi di strategie atte a rafforzare consapevolezza e sicurezza tecnica all'interno delle infrastrutture ICT. Per maggiori informazioni leggere questa pagina.