PixArtPrinting: data breach

Sembrerebbe confermato il data breach ai danni del sito https://www.pixartprinting.com con vendita dei dati. Facciamo un po’ di luce sull’accaduto.

L’utente LargoSuncAF avrebbe messo in vendita i dati di pixarprinting da lui trafugati e rivenduti per uso personale o estorsione. Il data breach sembra esser stato confermato da Marco Govoni che, in un Tweet, ha spiegato di aver richiesto i dati all’hacker e di averne ottenuto conferma. Riporto lo screenshot del suo Tweet che

Come si può notare dallo screenshot di PasteBin pubblicato dallo stesso Govoni, i campi sarebbero tanti tra cui sembrerebbero esserci anche i riferimenti bancari. L’azione di Govoni confermerebbe senza ombra di dubbio il leak.

Pixart Printing Services: chi è?

Prendendo per correttezza e trasparenza le informazioni dal sito dell’utente si riporta che:

Siamo specializzati nella fornitura online di servizi di stampa personalizzata di cataloghi, riviste, packaging, stampe su tessuto e molto altro ancora. Il nostro e-commerce è la realtà web to print più grande d’Italia e una tra le più importanti d’Europa. Mettiamo a disposizione dei nostri clienti le migliori soluzioni di stampa in maniera facile e veloce e un vastissimo catalogo prodotti. Pixartprinting è un e-commerce e il web è il nostro habitat in tutto e per tutto. Questa presenza in rete è resa possibile da 900 persone che dalla nostra sede lavorano ogni giorno con passione e talento per gestire e produrre 12.000 lavorazioni al giorno. La nostra sede si sviluppa su un’area di 35.000 mq, dove un flusso costante di lavoro garantisce un servizio sette giorni su sette a 900.000 clienti in tutta Europa. Negli anni siamo cresciuti al punto da entrare a far parte nel 2014 di Cimpress (Nasdaq: CMPR), leader mondiale nella mass-customization.

Fonte: https://www.pixartprinting.it

Data la dimensione aziendale è facile supporre che la banca dati sia carica di migliaia di informazioni sugli utenti.

Edoardo Limone
A proposito di Edoardo Limone

Ha svolto per 12 anni l'attività di consulente direzionale per le principali amministrazioni centrali del Paese, tra cui: Ministero della Difesa, Ministero di Giustizia ma anche per le principali Direzioni Generali dell'Unione Europea su progetti afferenti iniziative per la gestione di infrastrutture critiche. Consulente di Cyber Security nell'analisi di strategie atte a rafforzare consapevolezza e sicurezza tecnica all'interno delle infrastrutture ICT. Per maggiori informazioni leggere questa pagina.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.